Connettiti con noi

Notizie

Doom: The Dark Ages, rivelato il terzo capitolo del reboot

Pubblicato

il

Doom: The Dark Ages
Il ritorno della saga nata nel 1993

Nel corso dell’Xbox Games Showcase, la società ha annunciato Doom: The Dark Ages, il terzo capitolo del moderno reboot della celebre serie sviluppata da id Software. Come suggerisce il titolo, questa nuova avventura trasporterà Doomguy in un’ambientazione decisamente più medievale.

In questo nuovo titolo, il leggendario sterminatore di demoni affronterà, dunque, nuove sfide in un mondo ispirato ai paesaggi medievali. Sebbene l’ambientazione rappresenti una svolta visiva per la serie, i fan possono stare tranquilli: il gioco conserva tutte le caratteristiche che hanno reso Doom iconico. Aspettatevi, quindi, un arsenale di armi devastanti, orde di demoni infernali, una colonna sonora metal travolgente e una dose massiccia di azione gore in prima persona.

Il trailer, comunque, mostra chiaramente come il videogioco differisca visivamente dai suoi predecessori. Paesaggi, armamenti e nemici hanno un aspetto decisamente in linea con lo scenario. Inoltre, per rendere il tutto ancora più intrigante, sembra che ci sarà persino un drago cavalcabile, un’aggiunta del tutto nuova per la serie!

Doom: The Dark Ages

Doom: The Dark Ages è il primo titolo della saga a essere rilasciato da id Software e Bethesda Softworks dopo l’acquisizione di ZeniMax Media, la società madre di Bethesda, da parte di Microsoft.

Questo ha sollevato molte domande su come Xbox gestirà l’esclusività dei giochi delle sue recenti acquisizioni, incluse serie popolari come Doom e Call of Duty. Sembra, comunque, che i giochi saranno disponibili anche su PlayStation, in linea con le precedenti uscite.

Il titolo, infatti, è stato annunciato per PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC, tramite Steam, con l’uscita prevista per l’anno prossimo.

Fonte :

Appassionata di scrittura ed innamorata della cultura giapponese, trovo ispirazione sia nei racconti in cui mi immergo sia nei videogiochi che esploro. Attraverso manga, anime e la ricca tradizione artistica del Giappone, coltivo la mia creatività e la mia curiosità per mondi nuovi e avvincenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

follow us

Trending