Connettiti con noi

Anime

3-Nen Z-Gumi Ginpachi-Sensei: lo spinoff di Gintama diventerà un anime

Pubblicato

il

spinoff gintama anime
Lo spin-off di Tomohito Ōsaki dedicato a Ginpachi Sakata nei panni di un insegnante di scuola superiore

All’evento The Gintama Ato no Matsuri è stato annunciato che le light novel spinoff di Gintama, intitolate 3-Nen Z-Gumi Ginpachi-Sensei (Class 3-Z’s Teacher Ginpachi) e realizzate da Tomohito Ōsaki, riceveranno un adattamento anime. Il manga originale, opera di Hideaki Sorachi, era già diventato una serie animata nel 2006 ed è disponibile in italiano su Crunchyroll.

Questo contesto alternativo, in realtà, non è comparso unicamente nelle light novel. Lo si è visto, infatti, per la prima volta  in due brevi capitoli, di due pagine l’uno, usciti nei numeri della rivista Akamaru Jump, usciti nella primavera e nell’estate del 2004. Successivamente sono anche stati aggiunti alla fine del 2° e 3° volume tankōbon, in Italia editi dalla Star Comics. Gli sketch erano stati, poi, anche animati come cortometraggio inserito alla fine di diversi episodi della serie principale, Gintama, riscuotendo un certo successo per la sua simpatia.

Per chi non conoscesse questo manga dai risvolti comici

La saga dei romanzi è ambientata nella Gintama High School e segue le buffe vicende dell’insegnante Ginpachi Sakata. Nelle light novel, infatti, i personaggi di Gintama si ritrovano in un ambiente scolastico e Gintoki, rinominato professor Ginpachi (銀八先生 Ginpachi-sensei), è l’improbabile professore. Il personaggio, infatti, non possiede né la personalità né l’aspetto che si addice ad un insegnante. Questo piccolo escamotage aiuta certamente l’autore a confermare la natura umoristica che ci si aspetta da uno spinoff di manga comico.

Avete mai letto le light novel? Che ne pensate dell’adattamento anime in arrivo?

In chiusura vi lasciamo ad altre interessanti notizie sul mondo di manga ed anime: La principessa sacrificale, svelato un nuovo trailer e Ritorno a Silent Hill: il film atteso da tutti gli amanti dell’horror.

Appassionata di scrittura ed innamorata della cultura giapponese, trovo ispirazione sia nei racconti in cui mi immergo sia nei videogiochi che esploro. Attraverso manga, anime e la ricca tradizione artistica del Giappone, coltivo la mia creatività e la mia curiosità per mondi nuovi e avvincenti.

Advertisement

follow us

Trending