Connettiti con noi

Notizie

Deathbound: un nuovo soulslike in arrivo quest’anno

Pubblicato

il

Deathbound
Un nuovo modo per vivere il gioco single player

Lo scorso agosto, lo sviluppatore Trialforge Studio e l’editore Tate Multimedia avevano annunciato l’arrivo di Deathbound, un nuovo soulslike dalla spiccata atmosfera cupa. Al tempo il PC era l’unica piattaforma prevista per il gioco, ma ora, stando quanto rivelato dalla società, sembra che il titolo sarà disponibile anche per PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Ambientato in una civiltà in rovina, in cui la scienza sovrannaturale si scontra con il fanatismo, i giocatori assumono il ruolo di un guerriero, deciso ad affrontare la Chiesa della Morte. In questo mondo, Ziêminal, non esistono il bene e il male, solo mostri e nemici sulla tua strada.

Deathbound, come dicevamo, è un titolo di ispirazione soulslike, tuttavia  mira a differenziarsi all’interno del genere. Il gioco, infatti, presenta quello che lo sviluppatore definisce un sistema basato sulle squadre, ma per giocatore singolo. Ciò si traduce in una caratteristica eccezionale: la possibilità di cambiare i membri della propria squadra, anche durante un combattimento, a seconda delle necessità.

I giocatori, infatti, avranno modo di controllare un’entità che incanala vari eroi, noti come i Caduti. Si tratta di personaggi individuali, ognuno con abilità, stili di combattimento e lore unici, che, però, condividono l’avatar in mano al player. Di conseguenza, i vari guerrieri risultano interscambiabili, ci sarà, però, un piccolo accorgimento da seguire: non tutti saranno necessariamente alleati.

Deathbound

In un comunicato stampa, la società aveva, infatti, affermato:

“Le relazioni tra i personaggi devono essere prese in considerazione poiché influenzano notevolmente il gameplay. La Chiesa della Morte e il Culto della Vita sono in contrasto tra loro. Allineare fazioni opposte vicine l’una all’altra nell’entità causerà conflitti, con conseguenti effetti nel combattimento. Al contrario, forti sinergie con credenze condivise possono offrire bonus, che possono causare la fine del boss, in attesa di assaggiare acciaio e magia. Qualsiasi sia il credo, i caduti devono combattere come uno.”

Deathbound

Trialforge ha, inoltre, affermato che, in combattimento, i giocatori potranno accumulare una sorta di energia, chiamata metro di sincronizzazione (sync meter), condiviso tra i Caduti. Quando si presenterà l’opportunità giusta, quindi, la si potrà dissipare per scatenare un attacco devastante, il “Morphstrike”, che frutterà il potere combinato della squadra.

Deathbound, dunque, arriverà su PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC, tramite Steam, GOG ed Epic Games Store, entro la fine dell’anno. Attualmente è già disponibile una demo gratuita per computer.

Fonte :
Advertisement

follow us

Trending