Connettiti con noi

Anime

Kurayukaba e Maboroshi: i due film competono al 2° Niigata International Animation Film Festival

Pubblicato

il

Kurayukaba Maboroshi Niigata International Animation Film Festival
Il festival di quest’anno si svolgerà dal 15 al 20 marzo

Il Niigata International Animation Film Festival ha sollevato il velo sul suo programma di concorsi di lungometraggi, annunciando con entusiasmo la partecipazione di due straordinari film giapponesi: Kurayukaba e Maboroshi. Ben dodici opere cinematografiche competono per il titolo al festival di quest’anno.

Il 15 gennaio, Netflix ha lanciato in streaming l’atteso film anime originale, di Mari Okada in collaborazione con lo studio Mappa, Alice to Therese no Maboroshi Kōjō (La fabbrica illusoria di Alice e Therese), ribattezzato Maboroshi. Il film ha già affascinato il pubblico giapponese con la sua anteprima, avvenuta il 15 settembre.

D’altra parte, Kurayukaba, il lungometraggio anime originale di Shigeyoshi Tsukahara e Twiflo, è, invece, atteso nelle sale giapponesi il 12 aprile. Accompagnato dallo spin-off Kuramerukagari, i due film promettono di regalare agli spettatori un’esperienza coinvolgente, espandendo ulteriormente l’universo affascinante del titolo principale. La proiezione simultanea nazionale è fissata per il 12 aprile 2024, presso il Theatre Shinjuku e altri cinema giapponesi.

Un viaggio nel mistero dell’era Taisho

Il cuore pulsante di Kurayukaba è l’Agenzia investigativa Ootsuji, guidata dal detective Soutarou. La storia affronta la misteriosa scomparsa di massa in una città, avvolta dall’atmosfera romantica dell’era Taisho. Tsukahara, noto per le riprese anime e la scenografia dei concerti della rock band Sekai No Owari, fa il suo debutto alla regia di un lungometraggio, portando sul grande schermo un mistero intrigante. Il film è stato accolto con successo, vincendo il premio come Miglior Film d’Animazione alla 27ª edizione del Fantasia International Film Festival.

Kurayukaba Maboroshi Niigata International Animation Film Festival

Lo spin-off, invece, esplora ulteriormente il mondo di Kurayukaba con una trama avvincente e personaggi vibranti. Basato sulla sceneggiatura di Ryohgo Narita, il film offre uno sguardo più approfondito sulla città mineraria di carbone, chiamata Hakoniwa. La protagonista, Kagari, gestisce un negozio di mappe, registrando la città in continua evoluzione, come un labirinto.

Tsukahara è accreditato per l’opera originale, la sceneggiatura e la regia del film, mentre Narita contribuisce con il concept originale. Il progetto ha coinvolto la comunità attraverso una campagna di crowdfunding, che ha superato ampiamente gli obiettivi, dimostrando chiaramente l’entusiasmo del pubblico.

Il Niigata International Animation Film Festival

Il Niigata International Animation Film Festival, nato nel marzo 2023, ha visto Mamoru Oshii come presidente della commissione giudicatrice. Il successo della prima edizione ha consolidato il festival come un evento annuale, con l’ambizione di diventare il più grande festival di lungometraggi anime in Asia. L’edizione di quest’anno presenta una selezione di opere intriganti, con, appunto, Kurayukaba e Kuramerukagari in prima linea nel panorama cinematografico.

La città di Niigata, già conosciuta per il Niigata Anime and Manga Festival e i Niigata Manga Awards, si conferma come un importante centro per gli appassionati di anime. Gli studios di animazione che hanno chiamato Niigata “casa” contribuiscono alla vibrante cultura anime della città. L’attesa per i film Kurayukaba e Kuramerukagari si fa sempre più intensa, promettendo di catturare l’immaginazione degli appassionati di anime in tutto il mondo nella primavera del 2024.

Advertisement

follow us

Trending